Stampa

Content
CS_2014_EIMA_MCR 06-11-2014

Motori radiali MCR di Bosch Rexroth: flessibilità d’impiego ed efficienza di sistema

I motori radiali MCR di Bosch Rexroth nella gamma di taglie da 160 a 3.000 cm³, con pressione nominale di 250 bar e picco di pressione fino a 450bar, si prestano con la solida qualità di Bosch Rexroth a molteplici applicazioni di veicoli da lavoro con le caratteristiche sopra esposte, grazie anche al loro design compatto. La bassa rumorosità di questo componente risulta essere molto apprezzata dall’operatore durante l’utilizzo del mezzo. Questi motori lenti hanno il vantaggio di poter girare a velocità molto basse, consentendo quindi un avanzamento uniforme della macchina anche a bassissimi regimi di rotazione (ca. 5 giri/min.), come richiesto ad esempio dai carrelli elevatori e dalle macchine da raccolta.

Sono disponibili anche nelle versioni con doppia cilindrata (cilindrata minima uguale al 50% della massima) per velocità del mezzo più elevate, e con freno a lamelle di parcheggio.

Vi è inoltre la possibilità di messa in folle del motore nel caso di emergenza o quando viene utilizzata come trazione addizionale (es. 4WD), come nelle mietitrebbie e nelle finitrici gommate stradali. Su richiesta è possibile fornire il motore con valvola di lavaggio integrata e sensore di giri integrato come anche con freno dinamico a tamburo.

Spesso, sotto determinati valori di coppia (15.000 Nm.), la soluzione con i motori radiali risulta più economica e maggiormente efficiente rispetto al motore veloce con riduttore meccanico accoppiato. Inoltre, alcuni modelli di pistoni radiali sono già stati pensati per determinate applicazioni. L’MCR-X è stato espressamente sviluppato per i requisiti dei piccoli escavatori fra le 3 – 8 ton. Questo motore, infatti, si distingue per le notevoli performance alle basse velocità e per la silenziosità di funzionamento. MCR-X è un’integrazione ottimale per il sistema LUDV e un’alternativa particolarmente interessante agli azionamenti per i gruppi di rotazione attualmente disponibili sul mercato.

L’MCR-W, con la sua elevata capacità di carico radiale, superiore del 60% rispetto ai motori radiali standard, è stato sviluppato per le applicazioni forestali e/o carrelli elevatori con pneumatico gemellato. Con tre taglie diverse: 3, 5 ,10 e pesi che vanno dai 27 ai 64 kg.

MCR tipo F è il motore specifico per le macchine agricole (sprayer e macchine da raccolta) e per i carrelli elevatori. Mentre l’MCR-H è flangiabile ad esempio a riduttori epicicloidali per autobetoniere.

 

Ricerca il comunicato


Contatti

Bosch Rexroth SpA Ufficio Stampa
Strada Statale Padana Superiore 11 41
20063 Cernusco sul Naviglio
marketing@boschrexroth.it




Articoli correlati

31-10-2018
Article

Bosch Rexroth al servizio dei costruttori con progetti speciali o piccole serie

Il tessuto industriale e imprenditoriale italiano è costituito da una miriade di piccoli imprenditori che hanno realizzato e realizzano ogni giorno straordinarie creazioni originali nel campo della meccanica, la cui alta qualità è ricercata da ogni angolo del mondo. Bosch Rexroth incontra le esigenze di queste aziende con soluzioni personalizzate “ad hoc”, in base alle singole specificità che sono variegate e molteplici. Per questo Bosch Rexroth al suo interno ha creato da qualche anno una divisione specifica e dedicata al “Custom Development” per applicazioni mobili.


31-10-2018
Article

Rapide e robuste: la nuova famiglia di valvole a sede a 2 vie

Con la nuova famiglia di valvole a sede a due vie KSVS, Rexroth completa l’ampia offerta di elementi di comando per l’idraulica compatta. I nuovi componenti sono particolarmente robusti e garantiscono, grazie alla funzione Boost, movimenti finali più rapidi durante le operazioni di sollevamento e abbassamento dei carichi. Le valvole calibrate in fabbrica soddisfano inoltre i requisiti dei produttori di applicazioni mobili rispetto alle ristrette tolleranze delle relative curve caratteristiche.