Stampa

Content
CS_2014_EIMA_MCR 06-11-2014

Motori radiali MCR di Bosch Rexroth: flessibilità d’impiego ed efficienza di sistema

I motori radiali MCR di Bosch Rexroth nella gamma di taglie da 160 a 3.000 cm³, con pressione nominale di 250 bar e picco di pressione fino a 450bar, si prestano con la solida qualità di Bosch Rexroth a molteplici applicazioni di veicoli da lavoro con le caratteristiche sopra esposte, grazie anche al loro design compatto. La bassa rumorosità di questo componente risulta essere molto apprezzata dall’operatore durante l’utilizzo del mezzo. Questi motori lenti hanno il vantaggio di poter girare a velocità molto basse, consentendo quindi un avanzamento uniforme della macchina anche a bassissimi regimi di rotazione (ca. 5 giri/min.), come richiesto ad esempio dai carrelli elevatori e dalle macchine da raccolta.

Sono disponibili anche nelle versioni con doppia cilindrata (cilindrata minima uguale al 50% della massima) per velocità del mezzo più elevate, e con freno a lamelle di parcheggio.

Vi è inoltre la possibilità di messa in folle del motore nel caso di emergenza o quando viene utilizzata come trazione addizionale (es. 4WD), come nelle mietitrebbie e nelle finitrici gommate stradali. Su richiesta è possibile fornire il motore con valvola di lavaggio integrata e sensore di giri integrato come anche con freno dinamico a tamburo.

Spesso, sotto determinati valori di coppia (15.000 Nm.), la soluzione con i motori radiali risulta più economica e maggiormente efficiente rispetto al motore veloce con riduttore meccanico accoppiato. Inoltre, alcuni modelli di pistoni radiali sono già stati pensati per determinate applicazioni. L’MCR-X è stato espressamente sviluppato per i requisiti dei piccoli escavatori fra le 3 – 8 ton. Questo motore, infatti, si distingue per le notevoli performance alle basse velocità e per la silenziosità di funzionamento. MCR-X è un’integrazione ottimale per il sistema LUDV e un’alternativa particolarmente interessante agli azionamenti per i gruppi di rotazione attualmente disponibili sul mercato.

L’MCR-W, con la sua elevata capacità di carico radiale, superiore del 60% rispetto ai motori radiali standard, è stato sviluppato per le applicazioni forestali e/o carrelli elevatori con pneumatico gemellato. Con tre taglie diverse: 3, 5 ,10 e pesi che vanno dai 27 ai 64 kg.

MCR tipo F è il motore specifico per le macchine agricole (sprayer e macchine da raccolta) e per i carrelli elevatori. Mentre l’MCR-H è flangiabile ad esempio a riduttori epicicloidali per autobetoniere.

 

Ricerca il comunicato


Contatti

Bosch Rexroth SpA Ufficio Stampa
Strada Statale Padana Superiore 11 41
20063 Cernusco sul Naviglio
marketing@boschrexroth.it




Articoli correlati

12-11-2014
Press article

Soluzioni Motion control per telehandler

Ad Eima 2014, Bosch Rexroth presenterà le due nuove valvole per telehandler, con caratteristiche di sostentamento carico e controllo movimento che garantiscono una miglior efficienza energetica in fase di controllo del braccio. I telehandler sono tra le macchine più versatili e caratterizzate da grandi vendite, specialmente nell’edilizia e in agricoltura. Le aspettative degli operatori rimangono sempre una costante: stabilità durante i movimenti del braccio e un buon controllo per garantire la miglior manovrabilità ed il massimo comfort possibili durante le operazioni di movimentazione del materiale.


07-11-2014
Press article

Una soluzione compatta, unica e sicura per i sistemi sterzanti di applicazioni mobili

Bosch Rexroth introduce la soluzione più avanzata e compatta per la gestione del sistema sterzante di applicazioni mobili. Grazie alla SMV – Steering Mode Valve, maggiore sicurezza e riduzione dei consumi energetici sulle macchine agricole e da costruzione.