Piccole, ma efficienti

Efficient hydraulics for compact road pavers
Marginal Column
Content

Marzo 2017

 

In una nuova serie di finitrici stradali compatte,l’integrazione di idraulica ed elettronica mobili Rexroth migliorano il comfort di marcia e la praticità di comando.

Con i suoi 5 metri di lunghezza, ma soli 1,80 di larghezza, la Citypaver SD1800 di Dynapac è il mezzo ideale per cantieri dagli spazi ridotti e per asfaltature in contesti densamente urbanizzati. L’avanzamento della Citypaver è affi dato ad unità di azionamento HYDROTRAC GFT 8000 Rexroth. Questa serie di azionamenti, a concezione modulare, combina riduttori planetari a due e tre stadi con motori a pistoni assiali, con un pacchetto di azionamenti personalizzato per macchine operatrici mobili.

Un’idraulica efficiente riduce i consumi di gasolio

Come per ogni nuovo progetto di macchine operatrici mobili, anche in questo caso il capitolato richiedeva minori emissioni di scarico e minori consumi di gasolio. La potenza del motore Diesel, pari a 54 kW, viene ripartita in modo intelligente fra le varie funzioni della fi nitrice, riducendo al minimo le perdite di potenza. A ciò contribuiscono la trasmissione idrostatica, la ventola con regolazione termostatica e le pompe idrauliche operanti in funzione del carico. Anziché pompe a cilindrata fissa, avide di energia, la macchina adotta pompe compatte a pistoni assiali a cilindrata variabile A1VO di Rexroth: questo modello di pompa a cilindrata variabile consente risparmi energetici fino al 15 precento. L’efficienza energetica viene ulteriormente incrementata grazie alla ripartizione di fl usso indipendente dalla pressione di carico (abbreviazione tedesca LUDV). La trazione idrostatica e l’idraulica di lavoro sono integrate, con una moderna centralina elettronica, tramite CAN Bus. Per il controllo macchina, il Gruppo industriale svedese adotta due centraline RC28, in modalità master-slave, del sistema modulare BODAS di Rexroth. La combinazione delle due centraline consente maggiore libertà nel progettare le funzioni di traslazione e di lavoro – sempre, ovviamente, nel rispetto della sicurezza funzionale.

BODAS DI4: universally usable operating and display unit. Magnifier

BODAS DI4: universally usable operating and display unit.

 

Funzioni complesse semplicemente premendo un tasto

Per la prima volta in questo segmento, la nuova Citypaver utilizza tutte le funzionalità del sistema operativo PaveManager 2.0 di Dynapac, già note agli utenti delle finitrici di grandi dimensioni. Thiberio Tanus, Product Engineer dell’azienda per le gamme Compact Paver e Citypaver, sottolinea: “Obiettivo dichiarato del nuovo progetto era adattare quanto più possibile alle piccole Citypaver il tipo di comando e il comfort delle macchine più grandi”. Con il sistema operativo PaveManager 2.0, le fi nitrici stradali automatizzano funzioni quali il rilevamento dei parametri di stesa o la memorizzazione dell’andamento di stesa, ed offrono impostazioni automatiche per sezione a schiena d’asino ed inclinazione.

L’operatore padroneggia tutte queste funzioni grazie al display BODAS DI4 Rexroth. Ciò apre vaste possibilità per la visualizzazione e l’assegnazione personalizzata delle funzioni, che Dynapac ha sfruttato appieno: oltre a due hardkey per funzioni predefinite, sono disponibili dodici tasti funzione a programmazione libera. L’operatore può inoltre selezionare in modo intuitivo le funzioni senza contatto visivo con il pannello di comando, mediante un apposito tasto a manopola. Con il nuovo SetAssist, l’operatore di macchina può ad esempio memorizzare, semplicemente premendo un tasto, la posizione della coclea di alimentazione e del banco di stesa, prima di spostare la fi nitrice sul tratto successivo. L’innovativo sistema TruckAssist coadiuva il corretto e sicuro accostamento degli autocarri alla finitrice.

Il display agevola inoltre la messa in servizio e gli interventi di manutenzione. Senza apparecchi di diagnostica esterni, i tecnici di manutenzione o gli operatori autorizzati accedono tramite il display, utilizzato come Master, alle centraline BODAS integrate nella macchina, per leggere gli errori attivi e quelli presenti in memoria, velocizzando la diagnostica; mediante l’interfaccia USB integrata, il tecnico del Customer Care carica nuovi parametri per l’unità di controllo BODAS, oppure trasferisce nuovi programmi sequenziali. E non da ultimo, il display consente brevi tempi di fermo: infatti, ad esempio, dopo una sostituzione del joystick è possibile calibrarlo mediante il display stesso. Anup Jacob, Team Leader di Dynapac per le gamme Compact Paver e Citypaver, trae un bilancio positivo: “Nella programmazione e parametrizzazione delle centraline, Bosch Rexroth ha apportato la sua grande esperienza nelle trasmissioni di marcia per grandi macchine e ci ha supportati attivamente dalla fase progettuale fino alla messa in servizio”.