Un utensile di precisione svizzera

Un utensile di precisione svizzera
Marginal Column
3 x più veloce delle convenzionali macchine utensili
Content

Luglio 2016

 

Il nuovo centro di fresatura per componenti di orologi del costruttore elvetico di macchine utensili Bumotec opera con rapidità e precisione. L’azienda ha sviluppato la tecnologia drive&control in stretta partnership con Bosch Rexroth.

Con il centro di fresatura NC s100multi, l’azienda elvetica Bumotec ha sviluppato una macchina che abbina precisione e una velocità di produzione eccezionale, con valori di accelerazione di 3g e una velocità di lavoro di 60.000 giri al minuto. La macchina è composta da quattro postazioni di lavoro disposte su uno schema quadrato, che lavorano simultaneamente i pezzi: ad esempio, le piastrine portamovimento, basilari per qualsiasi movimento di orologio meccanico. Al loro interno, vengono generalmente eseguiti fori di vari diametri, per componenti quali assi o cuscinetti: tale processo, richiedendo molti cambi utensili, limita la produttività, a causa dei tempi morti.

Bumotec, quindi, percorre un’altra strada, fresando i fori nella piastrina, esattamente al diametro stabilito, anziché eseguirli con semplice foratura. Tale procedura, se da un lato riduce i cambi utensili, richiede dall’altro che la fresa segua curve ben precise: perciò, la tecnologia drive&control deve essere all’altezza di tali requisiti. Prima di passare allo sviluppo della macchina, Bumotec ha quindi esaminato le soluzioni di veri costruttori, su uno specifico allestimento di prova a due assi. “Per ciascun percorso abbiamo stabilito un certo tempo da raggiungere”, ci spiega Dr. Patric Pham, Responsabile Sviluppo di Bumotec. Mediante uno speciale apparecchio di misura, i tecnici dell’azienda hanno poi rilevato i livelli di precisione. “Quando determinati valori di dinamica venivano superati, si verifi cava una vera esplosione di errori”, ricorda Dr. Pham. “Il sistema composto dal controllo CNC IndraMotion MTX e dai servocomandi IndraDrive si è mantenuto preciso e ha perfi no oltrepassato i requisiti del nostro severissimo capitolato”. Durante l’intero sviluppo, Bumotec ha coinvolto da vicino Bosch Rexroth nel progetto di engineering. Da tale diretta collaborazione è nata una concezione di azionamento che ha consentito l’esatta interpolazione 3D sui tre assi lineari. Per raggiungere tale risultato, occorreva combinare elevata velocità di produzione e grande precisione. La soluzione consente, ad esempio, di fresare senza cambi utensili incavi circolari oppure ovali e lavorare minutissimi elementi di orologeria. Con la s100multi, i costruttori di orologi possono ora produrre in modo conveniente lotti di piccole dimensioni, senza scendere a compromessi quanto a fl essibilità.