Marginal Column

Un concentrato di potenza

Una soluzione di sistema Bosch Rexroth rende altamente efficiente la caricatrice gommata di un costruttore cinese.

 

Che si tratti di porti, miniere o scali ferroviari, le caricatrici gommate sono indispensabili nel carico e scarico di merci. Nel mercato cinese, in forte espansione, la domanda di queste macchine è in crescita, ma anche nel resto del mondo. Shandong Lingong Construction Machinery Co. Ltd. è fra i costruttori leader di macchine da costruzioni, anche oltre i confini cinesi: l’azienda si è infatti guadagnata un buon nome anche a livello internazionale.

Una spinta verso la categoria superiore

Con la nuova caricatrice gommata LG989, da 235 kilowatt di potenza ed otto tonnellate di carico utile, lo specialista in macchine da costruzioni intende ora posizionarsi a livello globale anche nel segmento High End. La macchina cinese, da 30 tonnellate di peso, è equipaggiata con una soluzione di sistema Bosch Rexroth. “Nel mercato cinese, le caricatrici gommate più richieste sono quelle di medie potenza e non troppo high tech”, ci spiega Feng Chi, Direttore del Technical Center di Shandong Lingong; per contro, le macchine da oltre sei tonnellate di carico utile devono adempiere a requisiti superiori, date le condizioni d’impiego. Nello sviluppo della nuova caricatrice gommata, quindi, l’azienda si è concentrata, fra gli altri aspetti, su efficienza e comfort. Shandong Lingong ha scelto una soluzione completa Rexroth: idraulica di lavoro, refrigerazione e freni, tutto da un’unica fonte.

Un cuore intelligente

Il cuore del sistema idraulico è costituito da un blocco di controllo M6-22, abbinato a due pompe a cilindrata variabile Rexroth A10VO110. I componenti funzionano sul principio della ripartizione di flusso indipendente dalla pressione di carico (abbreviazione tedesca LUDV): mentre una pompa a cilindrata fissa, in una caricatrice gommata di questo tipo, convoglierebbe costantemente circa 400 litri di olio al minuto attraverso il sistema idraulico, le pompe a cilindrata erogano soltanto l’olio effettivamente richiesto dal sistema ad una determinata pressione d’esercizio.

Ciò rende superfluo il ricircolo nel serbatoio dell’olio non necessario, facendo risparmiare energia. Soprattutto nell’esercizio a carico parziale, la LG989 offre grandi potenzialità di risparmio; in esercizio normale è possibile risparmiare in media circa quattro litri di gasolio all’ora, ossia circa 10.000 euro all’anno.

Anche il sistema a ventola della caricatrice gommata opera in base al fabbisogno; il motore, grazie alla pompa a cilindrata variabile, eroga soltanto la potenza effettivamente necessaria; un’apposita centralina elettronica BODAS regola la temperatura di olio, acqua e aria, mentre al comfort pensa una valvola di frenatura automatica a doppio circuito LT17, anch’essa di produzione Rexroth. Questa valvola di frenatura idraulica, a struttura compatta e dotata di pedale, si può calibrare con precisione, rispondendo quindi con grande sensibilità. Il modulo di stabilizzazione RSM Rexroth riduce inoltre le oscillazioni di beccheggio della caricatrice, migliorando ulteriormente produttività e comfort della macchina.

Con la LG989, Shandong Lingong ha ora nella sua gamma una macchina operatrice tecnologicamente all’avanguardia: semplice da comandare, flessibile nell’impiego, affidabile e, cosa particolarmente importante per la clientela internazionale, parca nei consumi e di grande potenza.