Corrente mutevole

Marginal Column

Per il controllo finale dei propri contatori di corrente, un Gruppo cinese del settore energetico punta su una soluzione personalizzata tratta dal sistema modulare TS 2plus.

 

Reti elettriche intelligenti richiedono contatori di corrente intelligenti: questa, né più né meno, l’equazione di State Grid Cor­poration of China (SGCC). Il Gruppo cinese del settore energetico, che gestisce gran parte della rete elettrica della Terra di Mezzo, fa realizzare i contatori da una propria ditta affiliata. E il fabbisogno è enorme. Soprattutto, è la linea di collaudo degli apparecchi a porre elevati requisiti: ci sono molte postazioni di lavoro in poco spazio e i pallet devono essere indextati e processati sui 4 lati del contatore.

Come con un kit modulare

Per un compito così complesso è stato scelto un sistema di trasporto modulare, il Gruppo del settore energetico punta su uno strumento semplice quanto efficiente: il sistema di trasferimento TS 2plus. Esso è composto da elementi standard, combinabili fra loro in base alle esigenze specifiche del cliente. “Come con un kit modulare con pochi elementi base, abbiamo potuto implementare numerosissime funzionalità di trasporto”, ci spiega Steven Yu, Manager per il settore Tecnica di Montaggio presso Bosch Rexroth Cina. Ciò consente al TS 2plus di adat­tarsi al complesso layout della linea di collaudo contatori, che comprende anche numerose curve, il tutto su una superficie compatta.

La concezione modulare offre all’azienda numerosi altri vantaggi: i componenti standard prodotti in serie presentano infatti una qualità uniformemente elevata, si possono so­stituire in modo rapido ed economico e permettono grande flessibilità. Il TS 2plus è quindi perfettamente integrabile anche nelle postazioni di collaudo preesistenti.

Ad esempio, nel corso del collaudo, vanno testati tutti i punti di saldatura all’interno del contatore, presenti su tutti e quattro i lati. Per questa specifica esigenza, Rexroth ha sviluppato un sistema a pallet con struttura aperta, che consente al misuratore di accedere direttamente a tutti i punti di saldatura, senza necessità di ruotare il contatore, né il pallet. Una grande semplificazione, del processo di collaudo.

Con un ponte levatoio

Un semplice ponte levatoio sostituisce una struttura a ponte con raffinati particolari costruttivi, questa soluzione è stata pensata su misura per le esigenze del cliente: durante l’esercizio, ad esempio, l’operatore deve poter accedere al contatore anche dal lato interno del sistema di trasporto. Ciò è reso possi­bile da una trasporto a nastro indipendente e basculante verso l’alto, inserito in linea .

La linea di collaudo viene brevemente arrestata solamente se necessario, e il tratto di trasporto a na­stro viene sollevato, per permettere all’operatore l’accesso all’interno della linea. Dopo l’intervento dell’operatore, il tratto a nastro viene riposizionato e la linea di collaudo viene riav­viata. Tale soluzione non soltanto è pratica ed economica, ma fa anche risparmiare spazio, che con una struttura a ponte an­drebbe invece persa. Del resto, contatori intelligenti richiedono soluzioni altrettanto intelligenti.