Portarsi le piattaforme sulle spalle

Marginal Column

L’imbarcazione speciale trasporta le strutture della piattaforma in un solo blocco e consente di eseguire lo smontaggio sulla terraferma.

Illustrazione: Allseas

Un’imbarcazione speciale può sollevare e trasportare strutture off-shore del peso di 48.000 tonnellate. In questo modo si riducono i costi e i rischi.

 

Un’imbarcazione speciale può sollevare e trasportare strutture off-shore del peso di 48.000 tonnellate. In questo modo si riducono i costi e i rischi. Per smontare le parti superiori delle piattaforme off-shore, prima i lavoratori dovevano smontare manualmente la struttura in singole parti trasportabili in mare aperto, un lavoro lungo e pericoloso.

La nuova imbarcazione speciale del Gruppo Allseas provvederà in futuro a sollevare le piattaforme complete dai supporti e a trasportarle sulla terraferma. Qui avverrà lo smontaggio, chiaramente più sicuro ed economicamente più vantaggioso. Il presupposto per questa decisiva semplificazione consiste in un sistema Topside Lifting System (TLS), per il quale in questo ordine di grandezze non esiste alcun modello. Il TLS è in grado di sollevare 48.000 tonnellate in un solo blocco, che equivale a 80 Airbus A380 a pieno carico.

Come partner di ingegneria del Gruppo Allseas, Bosch Rexroth ha sviluppato e progettato soluzioni di azionamento e controllo oltre alla maggior parte dei componenti del TLS. Per il proprietario di Allseas Group, Edward Heerema, l’ingegneria è il cuore del progetto: “Abbiamo dovuto progettare tutte le funzioni della nave, ecco perché non poteva essere dimenticato nulla: tutti i requisiti tecnici dovevano essere soddisfatti e dovevano essere considerati con precisione tutti i possibili scenari.” Per realizzare questo obiettivo, Allseas ha puntato su Bosch Rexroth: un partner affidabile che ha una vasta esperienza nella progettazione e realizzazione di soluzioni di azionamento e controllo per impianti off-shore e applicazioni marittime.

Un team internazionale costituito da specialisti del settore ed esperti di tecnologia che ha realizzato un sistema di azionamento e controllo unico per il TLS, basato sui principi previsti dalla Allseas. “Nessun sistema analogo è mai stato creato prima; un compito ambizioso, anche per i nostri ingegneri esperti”, così il Project Manager Ron van den Oetelaar spiega la sfida per Bosch Rexroth. In co-simulazioni complesse, Rexroth rivede la progettazione e il dimensionamento dei componenti principali con una particolare attenzione agli elevati standard di sicurezza.

Il software, di proprietà dell’azienda, tiene conto sia delle resistenze meccaniche, sia delle particolarità della parte idraulica. L’engineering Rexroth fornisce gruppi idraulici centralizzati, da cinque megawatt, nonché numerosi elementi chiave e sottosistemi per il TLS. La nuova nave speciale è attualmente in costruzione in un cantiere navale sudcoreano e sarà pronta a smontare le prime piattaforme off-shore nei primi mesi del 2014.