Marginal Column

Un montaggio semplice

I profilati in alluminio standard agevolano il montaggio di impianti fotovoltaici, facendo risparmiare tempo e denaro.

 

I profili in alluminio per moduli fotovoltaici si possono montare senza di corsi di formazione o utensili speciali.

I profilati in alluminio Rexroth consentono di fissare moduli fotovoltaici in modo più conveniente, oltre che più rapido del 25%: chiunque può infatti utilizzarli, essendo già pronti per l’uso, senza necessità di complessi corsi di formazione o di utensili speciali. Tali vantaggi vengono sfruttati dalla Ditta statunitense LG Energy Solutions, che progetta e installa impianti ad energie rinnovabili.

L’azienda ha infatti acquisito come proprio standard profilati semplici da montare, preposti a fissare moduli fotovoltaici servendosi soltanto di una piccola, ma ingegnosa modifica: “L’energia fotovoltaica è un settore fortemente orientato al futuro”, sottolinea Thomas MacDonald, Direttore di LG Energy Solutions, intendendo con tale espressione anche un settore in pieno movimento.

“Se in futuro i requisiti dovessero cambiare oppure se prenderanno forma nuove tecnologie, i telai in profilati in alluminio Rexroth potranno essere adattati in modo rapido e semplice. Utilizzando questo sistema, eventuali espansioni risultano quindi molto più agevoli.” I profilati in alluminio, infatti, sono disponibili di serie praticamente in qualsiasi grandezza, il che consente di trasformarli o di espanderli in futuro. Combinato con la loro struttura, il materiale dei profilati, resistente agli agenti atmosferici, consente inoltre di posare cavi al loro interno.

In ambito industriale i profilati in alluminio vengono impiegati già da molto tempo, ad esempio nelle postazioni di lavoro per montaggio, per strutture macchina o per alloggiamenti protettivi. Essendo il loro impiego universale, per il montaggio degli impianti fotovoltaici è stata sufficiente apportare una sola piccola modifica: LG Energy Solutions ha sostituito la vite con testa a martello, normalmente adottata da Rexroth, con una vite a testa tonda di lunghezza maggiore, da 9,5 millimetri.

I vantaggi di questa soluzione sono evidenti: questa vite, infatti, può essere avvitata con una normale chiave in commercio e collega i singoli profilati estrusi e i relativi elementi di raccordo in tempi brevissimi. Il montaggio risulta quindi più semplice, più conveniente e di un quarto più veloce.