Marginal Column

Più efficienza nella manutenzione

Content

Luglio 2017

 

Minore consumo energetico e strategia di manutenzione preventiva: questi gli obiettivi che si era posta l’azienda di lavorazione della gomma KRAIBURG GmbH & Co. KG, nell’introdurre sul mercato una nuova calandra. Abbinando la Predictive Maintenance all’Online Diagnostics Network (ODiN) e ad un convertitore di frequenza Rexroth, entrambi gli scopi sono stati raggiunti al meglio.

Dal tubo flessibile per refrigerante fino alla spazzola per tergicristalli, le miscele di caucciù giocano un ruolo di primo piano, nell’industria come nella vita quotidiana. Tali materiali vengono, ad esempio, prodotti nelle calandre dell’azienda di lavorazione della gomma KRAIBURG GmbH & Co. KG. In stabilimento, già da qualche tempo, motori oleodinamici a pistoni radiali Hägglunds di Rexroth muovono le calandre preposte ad omogeneizzare e laminare le miscele di gomma. Nel valutare l’introduzione di una nuova calandra nel parco macchine, i responsabili KRAIBURG desideravano innanzitutto una filosofia di manutenzione all’avanguardia e un’elevata efficienza energetica. L’azienda ha centrato entrambi gli obiettivi, grazie a Bosch Rexroth.

Una manutenzione dal futuro assicurato

“Siccome le nostre calandre operano quasi sempre su tre turni, la disponibilità delle macchine è per noi di vitale importanza”, ci spiega Günther Beisser del Reparto Progettazione Impianti KRAIBURG. “Difatti, anche avarie in una singola macchina rallentano l’intero processo produttivo, comportando, da ultimo, costi elevatissimi”. Al fine di evitare tutto questo, dopo un certo numero di ore d’esercizio, le macchine vengono generalmente sottoposte a manutenzione. Per la nuova calandra, però, KRAIBURG voleva tentare nuove strade: perciò, nell’ambito manutenzione, l’azienda ha compiuto un passo verso il futuro.

Con le proprie offerte di Condition Monitoring e Predictive Maintenance, Bosch Rexroth offre numerose opzioni, personalizzate sulle esigenze del cliente, per organizzare una manutenzione preventiva, ordinaria e straordinaria. Le possibilità spaziano dall’equipaggiamento degli impianti con sensori e componenti intelligenti all’implementazione del Condition Monitoring presso il cliente, fino all’analisi dei dati effettuata da Bosch Rexroth. Nell’ambito di accordi di Customer Care, a tali metodologie vengono abbinati, in base alle preferenze del cliente, report ad intervalli regolari e livelli di assistenza diversificati, a cura di tecnici del Customer Care Bosch Rexroth.

Per il suo nuovo impianto, KRAIBURG si affida al sistema ODiN (Online Diagnostics Network) Predictive Maintenance di Rexroth. Il concetto base di questo pacchetto di servizi consiste nell’effettuare interventi di manutenzione prima che si verifichi un fermo, grazie all’interazione fra sensoristica, applicazioni cloud-based e metodologie di Machine Learning. A tale scopo, nel nuovo impianto KRAIBURG, appositi sensori rilevano dapprima dati dettagliati riguardo a serbatoio dell’olio, pompe, motori ed azionamento elettrico; i parametri misurati comprendono temperature, livelli dell’olio, portate volumetriche e pressioni. I dati così raccolti vengono poi inviati ad un server Rexroth, dove vengono analizzati, mediante complessi algoritmi.

Un’importante richiesta di KRAIBURG consisteva nel non trasmettere i dati attraverso la rete aziendale. Si è quindi scelto di adottare un sistema separato: ora, un modulo GSM indipendente trasferisce nel cloud le informazioni ottenute, senza intervenire nell’infrastruttura informatica di KRAIBURG. I dati raccolti vengono elaborati separatamente per ciascun cliente ed inviati al sistema ODiN previa apposita codifica. La memorizzazione e l’elaborazione dei dati avviene su server Bosch altamente sicuri, nel rispetto delle severe direttive del Gruppo per la tutela dei dati stessi.

KRAIBURG uses ODiN (Online Diagnostics Network) predictive maintenance to carry out maintenance work before a downtime occurs. Magnifier

KRAIBURG uses ODiN (Online Diagnostics Network) predictive maintenance to carry out maintenance work before a downtime occurs.

 
The systems at Kraiburg run almost continuously on three shifts. Machine availability therefore plays an extremely important role. Magnifier

Siccome gli impianti di Kraiburg operano quasi sempre su tre turni, la disponibilità delle macchine è un aspetto di vitale importanza.

From cooling hose to wiper blade: Rubber compounds play an important role in both industry and day-to-day life. Materials are amongst the other things produced on the rolling mills at the KRAIBURG Gmb Magnifier

Dal tubo flessibile per refrigerante fino alla spazzola per tergicristalli, le miscele di caucciù giocano un ruolo di primo piano, nell’industria e nella vita quotidiana. Tali materiali vengono, ad esempio, prodotti nelle calandre dell’azienda di lavorazione della gomma KRAIBURG GmbH & Co. KG.

 

Una previsione intelligente

Una volta installata la nuova calandra, ODiN ha inizialmente raccolto dati su tutti i componenti sorvegliati, nell’arco di una fase di training durata alcuni mesi. Sulla base di questi segnali, un algoritmo di Machine Learning ha quindi rilevato il normale “stato di salute” della calandra. Dopo una fase di apprendimento, ODiN è stato in grado, con un modello basato sui dati, di rilevare costantemente l’“health index” della calandra. Se un singolo valore di misura esce brevemente dal range di tolleranza, ciò non porta automaticamente ad un avviso, che potrebbe risultare ingiustificato: l’usura, infatti, è raramente rilevabile da un singolo segnale. Se, invece, l’“health index” prosegue a peggiorare, ossia se i dati di più sensori subiscono variazioni, il sistema segnala la presenza di un problema, anche se le singole variazioni si trovano ancora entro i limiti definiti.

In tale ottica, l’“health index” non indica soltanto le condizioni dell’unità sorvegliata, ma anche lievi e progressive variazioni nei componenti a monte e a valle. Se, con l’andare del tempo, alcuni movimenti durano più a lungo o richiedono maggiore forza, ciò indica un’usura nella parte meccanica o nell’idraulica. Nei resoconti sull’“health index”, basati sul Machine Learning ed emessi ad intervalli regolari, ODiN fornisce apposite avvertenze, contribuendo a definire concrete indicazioni operative. “ODiN ci offre anche un altro vantaggio: in questo modo, Bosch Rexroth dispone esattamente degli stessi dati che abbiamo noi”, prosegue Beisser. “In caso di anomalia, questo ci è già risultato molto utile: disponendo del nostro stesso database, il tecnico di Bosch Rexroth ci ha fornito indicazioni precise, consentendoci di eliminare l’anomalia senza necessità di un suo intervento in loco”.

Un esercizio parsimonioso

KRAIBURG ha ottenuto una maggiore efficienza non soltanto nella manutenzione, ma anche nell’esercizio della nuova calandra. La ragione consiste nell’espansione dell’azionamento Hägglunds di Rexroth, installato nella macchina, con un convertitore di frequenza IndraDrive ML: quest’ultimo, unitamente alla pompa idraulica, fa sì che il sistema di azionamento Hägglunds operi sempre nel campo di rendimento ottimale, indipendentemente dal carico. Ciò è particolarmente importante per la calandra di KRAIBURG, che spesso non opera alle massime prestazioni previste, ma anche in campi di regime minori. Ed è soprattutto qui che l’efficienza migliora, grazie all’intelligente combinazione delle tecnologie Rexroth.