Marginal Column

Download

Lo strumento di progettazione IndraSize è disponibile gratuitamente all'indirizzo: www.boschrexroth.com/indrasize

Nove passaggi per l’azionamento più adatto

Content

Novembre 2015

 

Nella progettazione degli azionamenti, sono indispensabili procedure ben strutturate, approfondite conoscenze delle formule e conoscenze tecniche d’insieme: soltanto in questo modo, macchina ed azionamento possono interagire alla perfezione.

Progettare azionamenti è necessario non soltanto nei nuovi progetti, ma anche ovunque occorra modificare i requisiti di una macchina, oppure eseguire un retrofitting. In fase di progetto, mantenere un margine eccessivo, verso l’alto o verso il basso, è controproducente: se l’azionamento è sottodimensionato, la macchina non raggiunge il livello di performance desiderato e, nel peggiore dei casi, può anche rendersi necessario sostituire l’azionamento con uno più potente, con il relativo, forte dispendio; per contro, un azionamento sovradimensionato comporta maggiori costi, non solo d’acquisto, ma anche sull’intero ciclo di vita, a causa del rendimento sfavorevole. Ma che cosa significa, nel concreto, progettare un azionamento? Significa ottimizzare al meglio la curva caratteristica coppia-regime del motore a quella della macchina operatrice.

Il presupposto base: le conoscenze tecniche

Nel calcolare l’azionamento più adatto, un aiuto può venire da appositi programmi software: essi contribuiscono, ad esempio, a risparmiare tempo, laddove nel progetto occorra calcolare diverse varianti. Nello scegliere fra i vari motori IndraDyn e gli azionamenti IndraDrive, con l’engineering tool IndraSize di Rexroth gli utenti possono progettare gli azionamenti con grande semplicità, immettendo appositi parametri. Tuttavia, nonostante tale supporto, il tecnico (o l’ingegnere) deve comunque disporre di conoscenze d’insieme sulla tecnologia del caso: soltanto in questo modo potrà considerare tutti i vari fattori e parametri e saprà ottimizzare l’azionamento al meglio. Che si utilizzi o meno il supporto dei software, in nove passaggi è comunque possibile calcolare un azionamento ben concepito.

Nove passaggi per l'azionamento più adatto