Marginal Column

Scenari

Content


 

Al passo della macchina: il Customer Care nell’era della digitalizzazione

 

Le offerte di Customer Care per macchine ed impianti assumono importanza sempre maggiore. Siccome una disponibilità incondizionata è importante, i gestori si aspettano servizi base di prim’ordine; tuttavia, essi investono sempre più anche in concezioni di manutenzione preventiva ed utilizzano offerte digitali.

 

Gli Smart Service: una garanzia di valore aggiunto

I gestori di macchine ed impianti tengono ad avere servizi base affidabili: ad esempio, una rapida fornitura di ricambi, concezioni di manutenzione ben strutturate, interventi di riparazione tempestivi e corsi di formazione dalle qualifiche elevate. Bosch Rexroth abbina ai servizi di tipo classico gli innovativi Smart Service.

“Un valido Customer Care richiede processi stabili”.

Per il professore Günther Schuh, Docente ad Aquisgrana, informazioni ben preparate e le conoscenze che ne derivano sono il presupposto per le offerte di Customer Care del futuro, orientate al Cliente.

 
 

 

Dalla Spessart al mondo intero

Nella Spessart del 1795 era la forza dell’acqua ad alimentare il maglio della fucina “Höllenhammer” (in tedesco, “Maglio infernale”). Da allora, il know-how nell’impiego di questo elemento si è costantemente sviluppato. Dalla sua terra d’origine, la regione tedesca della Spessart, Bosch Rexroth è col tempo divenuta un partner di progetto leader per l’automazione di opere idrauliche in acciaio ed oggi offre soluzioni di azionamento impiegate a livello mondiale: dalle centrali idroelettriche alle chiuse, dai ponti mobili agli sbarramenti antitempesta.

 


 

“Consideriamo i dati come un valore”.

Il professore Matthias Putz vede nell’ambito Big Data grandi opportunità per le tecnologie di produzione, ed opera per un rapporto aperto, ma ben finalizzato, con tali informazioni.

 
 

 

Macchine operatrici mobili:l'elettronica per una maggiore efficienza

È come trovare la quadratura del cerchio: nelle macchine operatrici mobili, occorre ridurre ulteriormente le emissioni di scarico ed acustiche e, nel contempo, migliorare il rendimento e la semplicità d’uso. Per una maggiore efficienza energetica, aumentare la presenza dell’elettronica è un fattore determinante.

 


 

Maggiori performance per le macchine operatrici mobili

Parsimoniose e silenziose, a parità di potenza: così saranno le trasmissioni di marcia e gli azionamenti di lavoro del futuro. In tale ottica, l’offerta Rexroth per le macchine operatrici mobili prevede un sistema di componenti completo e di grande efficienza: dalle applicazioni agricole a quelle edili, dal terminal container al settore municipale.

 


 

“Sistemi idraulici intelligenti”.

Le macchine operatrici mobili accompagnano il Prof. Ludger Frerichs dagli albori della sua professione. Il prossimo balzo di produttività, per il Direttore del Politecnico di Braunschweig, avverrà con l'integrazione dell'intero processo.

 


 

Serraggi sempre migliori

Nelle tecnologie di avvitatura, Bosch Rexroth riveste da anni un ruolo pionieristico. Qui potete trovare una panoramica sui principali sviluppi fino ad oggi.

 


 

“Aziende ad alta efficienza energetica più indipendenti”.

Nella nostra intervista il Professore Alexander Sauer, Direttore dell’Istituto per l’Efficienza Energetica nella Produzione (EEP) dell’Università di Stoccarda, ci offre una panoramica sulla produzione ad alta efficienza energetica e ci spiega come Industry 4.0 e Smart Grid potranno rendere più efficienti le fabbriche del futuro.

 
 

 

Uomo e macchina: quasi amici

Nell’odierna produzione integrata, l’interfaccia uomo-macchina riveste sempre maggiore importanza. Affinché i protagonisti della fabbrica intelligente possano davvero interagire al meglio e senza rischi, essi devono trovare un linguaggio comune, che consenta una comunicazione intuitiva ed esente da errori.

 


 

Assistenza digitale per la realtà sul campo

Che siano per impianti di produzione stazionari o per macchine operatrici mobili, Bosch Rexroth offre interfacce uomo-macchina pratiche e funzionali.

 


 

“Ci occorre un rapporto più stretto con la macchina”.

Il Professore Norbert Gronau dell’Università di Potsdam conosce bene, grazie alle sue ricerche, i requisiti dell’interfaccia uomo-macchina del futuro.

 


 

Assistenti all’aratro

Ormai da decenni, le regolazioni idrauliche per gruppi di sollevamento rappresentano una funzione cruciale nei trattori, agevolando il lavoro agli agricoltori ed incrementando la produttività.

 


 

“Perché non lo facciamo anche noi?”

Fin dagli anni '90, il Professore Andreas Gebhardt si occupa di tecniche di produzione additiva. Nella nostra intervista, il Professore ci parla di potenzialità, rischi e prospettive di tale ambito. Lo specialista, che si aspetta drastici cambiamenti nella produzione industriale, chiede maggiore coerenza, a livello di mentalità e di formazione.

 
 

 

Smart Factory: gestire la produzione locale su scala globale

La risposta alla crescente varietà di versioni, alle minori dimensioni di lotti e all’enorme volatilità della domanda si chiama Smart Factory. Tuttavia, la fabbrica intelligente non è soltanto ottimizzata per la produzione locale, ma anche integrata a livello internazionale.

 


 

Applicare a livello internazionale, adattare a livello locale

Nel suo percorso verso l’Industry 4.0, Bosch Rexroth sta raccogliendo nel mondo intero preziose esperienze pratiche dalla sua adozione nei propri stabilimenti. Il traguardo:una fabbrica “smart” ed integrata.

 


 

“Ne stiamo dimostrando la fattibilità.”

Fin dal 2005 il Professore Detlef Zühlke si occupa di moduli per la fabbrica intelligente. Mediante un impianto dimostrativo nel Centro Ricerche Tedesco sulle Intelligenze Artificiali, il Professore dimostra come la Smart Factory sia concretamente fattibile.

 


 

Un aiutante per lo sviluppo

La macchina per stampaggio ad iniezione (abbreviazione tedesca SGM) è ormai imprescindibile nella lavorazione della plastica. Fin da quando, negli anni ’50, l’industria ne riconobbe l’importanza, Bosch Rexroth ne ha accompagnato e promosso l’evoluzione, in stretta collaborazione con i costruttori di macchine.

 


 

“Lavorare in team è sempre più importante.”

Reparti Sviluppo Prodotti e Progettazione più dinamici e innovativi: questa la sfida che propone il Professore Albert Albers. L’ esperto ci anticipa quali sono i cambiamenti e come affrontarli.

 
 

 

Integrare ed investire: passo dopo passo verso l'Industry 4.0

Per integrare l'intera catena di creazione del valore, occorrono ancora grandi sforzi; tuttavia, ne vale la pena.

 


 

La via dei piccoli, rapidi passi

Con la sua doppia strategia verso l'Industry 4.0, Bosch rexroth guarda a soluzioni economicamente convenienti.

 


 

“I modelli aziendali vengono ancora meno”

Wolfgang Blome chiede alle parti in causa che l'Industry 4.0 entri effettivamemnte nella realtà quotidiana delle fabbriche e che le aziende dedichino maggiore attenzione a nuovi modelli aziendali.

 


 

Senza quadro elettrico

Già da decenni, le soluzioni di azionamento intelligenti Rexroth contribuiscono a creare concezioni di macchine innovative. Con IndraDrive Mi è possibile realizzare nuove concezioni di macchina modulari per la tecnologia di azionamento, senza alcun quadro elettrico.

 


 

"Riparare non basta più."

L'assistenza tecnica per l'industria meccanica si trova di fronte a grandi cambiamenti, che richiederanno nuove strutture, nuovi modelli aziendali e nuovo personale: questa l'opinione di Bernd Bienzeisler, dell'Innovation Network tedesco "Service-Plattform Maschine".

 
 

 

Un nuovo livello di efficienza energetica: l’intero flusso del valore sott’occhio

Per le aziende del settore produttivo, una maggiore efficienza energetica è e resta una sfida cruciale per il successo, sotto il profilo tecnico e dell’economia d’esercizio. Attualmente, l’attenzione va espandendosi dalla singola macchina verso l’intero flusso del valore, per aprire nuove potenzialità in termini di efficienza.

 


 

Maggiore efficienza, grazie alla piena integrazione della tecnologia di azionamento

I progressi nell’incremento dell’efficienza energetica per applicazioni mobili e stazionarie sono tangibili e misurabili. In tale ottica, l’interazione fra innovative funzioni software ed azionamenti idraulici ed elettrici racchiude potenzialità molto elevate.

 


 

“L’efficienza energetica diverrà parte integrante dell’Industry 4.0.”

Intervista a professore Gunther Reinhart, Docente al Politecnico di Monaco di Baviera.

 


 

Un successo lontano dalle coste

Da circa quarant’anni, Bosch Rexroth offre componenti idrau- lici per applicazioni offshore. Per consolidare ulteriormente il know-how in tale segmento, dal 1977 l’azienda è rappresen- tata da una filiale nei Paesi Bassi, dove un apposito team di specialisti è responsabile di molti grandi progetti.

 


 

In futuro, per avere successo, alle aziende non basterà più offrire prodotti nuovi e innovativi. La professoressa Karolin Frankenberger, dell’Università Svizzera di San Gallo, ci spiega la sua visione al riguardo.

 
 

 

Trattare l’utente da re, differenziando con la User Experience

Nell’industria meccanica e nell’impiantistica, il modo in cui gli utenti percepiscono prodotti e costruttori nel loro insieme sta diventando un’importante caratteristica distintiva rispetto ad offerte tecnicamente paragonabili. Avrà successo chi riuscirà ad entusiasmare il cliente.

 


 

“Il benessere non si può prescrivere.”

Per realizzare prodotti adatti agli utenti, occorre innanzitutto la giusta attitudine, come ci spiega Marc Hassenzahl, docente di Experience Design all’Università Folkwang di Essen, in Germania.

 


 
 

 

Cresciuti assieme

Motore elettrico e cilindro idraulico accompagnano l’industria meccanica da oltre 100 anni. Ieri come oggi, il criterio decisivo è l’applicazione e ora il meglio delle due tecnologie offre soluzioni per il futuro.

 


 

Interagire con i contenuti

Gestire macchine e processi senza computer né tastiera? Con la realtà aumentata (RA) tutto questo sarà possibile. Dr. Philipp Klimant, collaboratore del Politecnico di Chemnitz, ci spiega le potenzialità di questa tecnologia.

 
 

 
 
 
 

 

5 cose di cui faremo a meno nel settore entro il 2025

Più di dieci anni, le società discutevano se le spese per Internet sarebbero state mai ripagate. Oggi, qualsiasi società che non utilizzi la tecnologia di Internet, è tagliata fuori sia dai clienti che fornitori

 
 

 

R&D cosmopolita: Il Local Engineering assicura vantaggi di concorrenzialità

L’ambito R&D si sta spostando sempre più verso i mercati locali, diventando così un importante fattore di successo per le aziende globali.

 
 

Seguire i mercati con coerenza

Ecco come Bosch Rexroth promuove l’internazionalizzazione dell’area R&D.

 


 

„Non si tratta di internazionalizzare di più, ma meglio!”

Complexity Management, trasferimento di know-how e standardizzazione: Il professore Hagen Lindstädt menziona i fattori decisivi per il successo del Local Engineering.

 


 

Tempi di cambiamento

Cambiamenti continui e costante incremento delle prestazioni: questi i due elementi che, negli ultimi 60 anni, hanno contraddistinto lo sviluppo dei prodotti per tecnica lineare. Prima si puntava soprattutto sul ridurre al minimo la forza di attrito; oggi, invece, questi prodotti vengono impiegati in applicazioni ad alta precisione e dai carichi elevati.

 


 

„Io vedo nei futuri.”

Nessuno sa cosa accadrà domani. Le aziende, tuttavia, devono pianificare il futuro, in modo da adottare le giuste scelte strategiche. Nel suo lavoro, il professore Karl Rose sviluppa scenari che aiutano a valutare le opportunità dei prodotti e servizi di domani.

 
 

 

Time to Market: come il software ci rende più veloci

Engineering, simulazione e integrazione sono una potente risposta alla domanda verso cicli di vita dei prodotti sempre più brevi e lotti di dimensioni sempre minori.

 


 

Ovunque nel mondo

Oltre cento anni fa, i prodotti Rexroth iniziarono il loro cammino per le strade del mondo. Circa cinquant’anni fa seguì l’azienda con proprie filiali; da dieci anni, Bosch Rexroth è rappresentata anche da propri prodotti locali.

 


 

„Rendete pubblici i vostri processi di sviluppo!”

Secondo Jerry Michalski, le relazioni con i clienti in ambito B2B si basano su concetti superati, frutto di un mondo aziendale ormai da “rottamare”. Per il necessario processo di innovazione, il consulente aziendale indipendente punta quindi sui positivi effetti di un trasparente rapporto con il cliente.

 
 

 

Efficienza energetica: le industrie meccaniche fra esigenze dei clienti e pressione sui costi

Per le industrie meccaniche, macchine e impianti ad alta efficienza energetica sono un esercizio di equilibrismo fra esigenze dei clienti, costi e leggi.

 


 

Sul banco di prova

La qualità è da sempre un criterio decisivo per Bosch Rexroth. Ciò che nel tempo è mutato sono le metodologie di collaudo, sempre più raffinate.

 


 

Generation Management: come far remare insieme giovani e meno giovani

Il tema è sentito da tutte le aziende del mondo: quando generazioni diverse collaborano in squadra, si incontrano aspirazioni, esigenze e scale di valori differenti. In futuro, soltanto chi conosce e sa governare tali differenze sarà in vantaggio rispetto alla concorrenza e sarà interessante per le maestranze, come ci spiega Prof. Dr. Martin Klaffke.

 


 
 

Sicurezza delle macchine

Una tutela per il personale che dà slancio ai mercati.

 

Capomastri

Da oltre quarant’anni, con i suoi sistemi idraulici per pompe da calcestruzzo, Rexroth contribuisce a realizzare edifici sempre più grandi.

 

„Il futuro si può pianificare”

Comunicazione integrata, Cloud Computing, linee di produzione a monitoraggio autonomo: le innovazioni tecniche influiscono sulla vita di tutti noi. Che in un futuro prossimo la tecnologia sia destinata a dominarci completamente? “No”, ci risponde la Docente universitaria Marion A. Weissenberger-Eibl.

 
 

 
Cost engineering: il giusto compromesso tra costi e benefici

Cost engineering: il giusto compromesso tra costi e benefici

Le diverse esigenze dei clienti nelle varie aree mondiali e un’elevata sensibilità ai prezzi richiedono un approccio unitario nell’adattare i prodotti e nell’ottimizzare i costi.

 

Un impianto di estrazione in affitto

L’azionamento idraulico per pompe per pozzi profondi R7 Rexroth si adatta alle esigenze locali dell’estrazione del greggio, come dimostra un esempio tratto dall’Indonesia.

 

„Portiamo intelligenza negli oggetti di uso quotidiano"

Già oggi, l’elettronica stampata trova impiego in molte applicazioni. Ma quale sarà il futuro delle cosiddette “Printed Functionalities”? Reinhard Baumann, professore del Politecnico di Chemnitz, ci parla di vantaggi, possibilità d’impiego e sostenibilità ambientale di questa nuova tecnologia.

 

Masse in movimento

Da sessant’anni, l’idraulica Rexroth muove il mondo.

 

Implementare i progetti alla perfezione

Vediamo come un Process Management sistematico garantisca qualità, convenienza economica e rispetto delle scadenze nelle attività di Systems & Engineering.

 

Per un varo conforme alle previsioni

Il costruttore di imbarcazioni speciali Allseas punta su procedure di progetto vincolanti.

 

La grande parata delle presse

Da circa 60 anni, Rexroth realizza componenti per la tecnica di pressatura e della deformazione plastica. Una panoramica sui più recenti sviluppi.

 

Una fabbrica che ragiona al vostro fianco

In futuro, prodotti e macchine intelligenti comunicheranno direttamente con l’ambiente di produzione. La formula magica si chiama Industria 4.0.

 

Maggiore eco-efficienza grazie all'approccio sistemico e all'innovazione

Come può l’economia mondiale continuare a crescere nonostante l’esaurimento delle risorse? Dobbiamo svincolare la crescita, il fabbisogno energetico e l’utilizzo delle risorse!

 

Rivoluzione con pressione

Circa 20 anni fa, Bosch Rexroth decretò la fine della monarchia nella “printing line”, mandando in pensione l’“albero di rinvio”. Il rivoluzionario concetto dell’azionamento senza albero contribuì all’affermazione dei prodotti stampati rispetto alla concorrenza digitale.

 

Continente in fase di riveglio

La crescita economica dell’Africa procede ininterrottamente. Il motivo non è solamente da ricercarsi nella ricchezza di materie prime.

 

L'agricoltura nel XXI secolo

Tra pochi decenni l’agricoltura dovrà fornire il nutrimento per oltre nove miliardi di persone. L’agricoltura moderna costituisce la chiave per vincere questa enorme sfida.

 

L'ascoperta del silenzio

Il rumore danneggia l’uomo e la natura. Per lungo tempo, tuttavia, il rumore fu considerato come un fenomeno collaterale inevitabile del progresso. Non in Bosch Rexroth. L’azienda investì già da subito nello sviluppo di tecnologie a basso livello di rumorosità, contribuendo sino ad oggi alla creazione di un ambiente più silenzioso.

 

AEC: La grande sconosciuta in Asia

In Asia è nata una nuova grandezza economica: la Comunità Economica dell’ASEAN.

 

Global Player e Local Hero

Strategie per internazionalizzarsi con successo.

 

Design-to-Region: nuove concezioni per i mercati in crescita

Gli utenti europei ed americani hanno spesso esigenze diverse riguardo alle macchine rispetto agli Emerging Markets: negli scorsi anni, in questi ultimi Paesi sono quindi sorti svariate migliaia di piccoli e medi subfornitori per i quali le soluzioni High-End europee risultano troppo complesse e costose.

 

Una trionfale entrata di scena

Su molti palcoscenici, la tecnologia Rexroth gioca un ruolo fondamentale.

 

Diamo una chance alla città

Le megacity come Lagos, Mumbai o Mexico City, pur creando numerosi problemi, esercitano una grande forza di attrazione sulle persone.

 

Total Cost of Ownership: alla ricerca dei veri costi

La ricerca della verità, tradizionalmente, è cosa che spetta a giuristi e filosofi; da alcuni anni, tuttavia, se ne interessano anche responsabili di acquisti, controlli e strategie aziendali: in questo caso, essi vanno alla ricerca dei veri costi di un prodotto o di un servizio, dalla A alla Z. E tali costi, come ben sa qualsiasi proprietario di auto, non si trovano in alcun listino prezzi.

 

Il TCO in Bosch Rexroth

Per calcolare il fattore TCO, vi sono molteplici strumenti e metodologie. Nello sviluppo e nell’impiego di un TCO Management, l’aspetto cruciale è riunire al tavolo delle trattative i principali settori funzionali e i principali fornitori. Soltanto con una fattiva collaborazione di tutte le parti in causa, infatti, è possibile ottimizzare costi e benefici e ridurre al minimo, in ultima analisi, i costi totali.

 

Tre domande alla Prof. Dr. Ing. Gisela Lanza

Intervista con Prof. Dr. Ing. Gisela Lanza, Direttrice dell'Istituto Sistemi di Produzione, Istituto di Tecnologia di Karlsruhe.

 

Conoscere per progredire

Per le imprese del settore tecnologico, il know-how rappresenta la base del successo economico. Ormai da cinquant’anni, Bosch Rexroth si dedica a trasmettere tali conoscenze.

 

„Si tratta di promuovere i migliori”

Più donne in posizioni dirigenziali e maggiore varietà culturale: in molte aziende c’è aria di grandi mutamenti. Quest’argomento, tuttavia, desta anche timori. La Prof. Dr. Désirée H. Ladwig, Economista specializzata negli ambiti di ricerca Personal Management, Gender Management, Diversity Management e International Management, risponde alle più frequenti obiezioni degli scettici.

 

L’efficienza energetica come fattore di concorrenza

L’efficienza energetica non è tutto, ma senza di essa, tutto non è nulla.

 

Dentro a una nuova era

125 anni fa, Robert Bosch fondava la sua azienda. Nello stesso periodo, Rexroth completava un avvicendamento tecnologico decisivo.

 

Internet delle cose

Il web è ormai pronto alla prossima rivoluzione: stando agli esperti, entro il 2020, i terminali reciprocamente collegati via Internet arriveranno a 50 miliardi.

 

Gestire la produttività in modo sistemico

Industrial Engineering: analizzando sistematicamente l’efficienza di persone, macchine ed organizzazione è possibile aumentare la produttività a lungo termine.

 

A ciclo continuo

Dogumoba e l’asola senza fine: i sistemi di trasferimento nell’arco del tempo.

 

Materie prime per l’innovazione

Di quali materie prime e in quali quantità avremmo bisogno nel 2030? Uno studio in materia esamina l’interazione tra evoluzione tecnologica, fabbisogno e offerta di materie prime.