Marginal Column

Un impianto di estrazione in affitto

L’azionamento idraulico per pompe per pozzi profondi R7 Rexroth si adatta alle esigenze locali dell’estrazione del greggio, come dimostra un esempio tratto dall’Indonesia.

 

Perché non affittare anziché acquistare? Questa tendenza, che sta movimentando il traffico automobilistico in Europa Centrale, è già cosa abituale in un mercato inconsueto: quello dell’estrazione del greggio. In Indonesia, ad esempio, è normale prediligere l’affitto di questi impianti: esaurito un punto di estrazione, l’impianto di estrazione viene smontato e spostato nel punto d’impiego successivo, in cui convoglierà dal suolo l’oro nero per un nuovo gestore. Nell’industria, quindi, si tiene molto al fatto che le pompe siano non soltanto efficienti, ma anche leggere, semplici da montare e agevolmente trasportabili. Tutto ciò era finora difficile in un mercato caratterizzato dagli azionamenti a testa di cavallo, con il loro tipico movimento alternato, pesanti fino a 15 tonnellate.

La Crude Oil Pump in servizio in Indonesia.

 

Un azionamento trasformabile

L’azienda cinese Wanda Group ha riconosciuto in tutto ciò le potenzialità dell’azionamento idraulico per pompe per pozzi profondi R7, con cui ha raccolto ottime esperienze sul mercato cinese fin dal 2011. Tale azionamento è composto da unità idraulica, cilindro ed accessori per la struttura. L’impianto viene montato direttamente sul foro trivellato, senza necessità di fondazione, risultando quindi stabile e molto efficiente. Pur con sole tre tonnellate di peso, l’azionamento solleva agevolmente carichi fino a 20 tonnellate; inoltre, questa apparecchiatura, semplice da utilizzare, offre un altissimo grado di trasformabilità.

Nella variante High-End l’azionamento offre la massima precisione di estrazione, grazie ad un moderno sensore di misura della corsa. Tale sistema consente perfino, in modo pratico e veloce, diagnostica e controllo in remoto da un PC della centrale di comando. L’unità, inoltre, si può alloggiare in un flessibile container, che ne consente l’impiego in ambienti sensibili alla rumorosità.

Robustezza in affitto

Nel bacino estrattivo indonesiano, scarsamente popolato, la rumorosità dell’unità è un aspetto piuttosto secondario per ilcliente; per la Indonesia Petroleum Corporation era invece decisivo che le apparecchiature affittate fossero il più possibile robuste e semplici da spostare e da utilizzare. Il Wanda Group ha quindi costruito, in collaborazione con Bosch Rexroth, un im-pianto interamente ottimizzato per le condizioni ambientali in loco. Gli azionamenti per pompe per pozzi profondi, finora cento, vengono implementati in una versione molto ridotta e quindi più conveniente: anziché da un sensore di misura, i punti di commutazione fra sollevamento ed abbassamento vengono attivati da semplici interruttori a contatto applicati sul cilindro idraulico.

La diagnostica e il controllo in remoto dall’ufficio, in questo caso, sono superflui: il gestore deve semplicemente impostare pochi parametri direttamente nell’azionamento ed esso si avvierà. L’affitto, poi, presenta un ulteriore vantaggio: i gestori, che spesso cambiano, non devono installare alcun sistema di comando. “Una volta messo in esercizio, l’impianto funziona subito senza intoppi”, commentano entusiasti gli ingegneri indonesiani.