Marginal Column

Onde su ordinazione

Content

Novembre 2017

 

Per secoli, la progettazione di nuove imbarcazioni si è basata esclusivamente sull’esperienza. Bosch Rexroth supporta quest’ambito di ricerca da ormai 27 anni.

Già da decenni, Bosch Rexroth fornisce sistemi generatori di onde ad università e laboratori di ricerca a livello mondiale, per modelli di navi, progettazioni di installazioni off-shore ed isole artificiali, nonché per pianificazione portuale, per studiare l’erosione delle dune o per la stabilizzazione degli argini. I risultati di tali ricerche sono molto importanti per gli investimenti nel settore off-shore.

Per le applicazioni in acque profonde o basse, vengono utilizzati tipi diversi di generatori di onde, con differenti principi di generazione delle onde stesse. A dimostrazione di questo, ripercorriamo alcuni progetti Bosch Rexroth degli ultimi due decenni.

1991

1991

Mannesmann Rexroth riceve una particolare richiesta da Thyssen-Krupp: in azienda si desidera sapere se sia possibile sviluppare un generatore di onde per il mercato indonesiano. Bosch Rexroth progetta un servocomando idraulico che consente di generare onde – dapprima con elettronica analogica – mediante un apposito sistema di regolazione della posizione. Per tale compito, un singolo sistema utilizza 200 azionamenti.


 
1997

1997

Il generatore di onde passa dall’azionamento idraulico a quello elettrico. Mentre i precedenti sistemi analogici richiedevano continui adattamenti e calibrazioni, gli attuali sistemi digitali offrono alti livelli di precisione e ripetibilità.


2000

2000

Viene sviluppata la “compensazione attiva di riflessione” (ARC). Quando le onde incontrano la parete del bacino di prova, oppure di un modello, una parte della loro energia viene respinta, perturbando le onde successive: il sistema ARC è in grado di compensare tali onde. Si tratta di un’espansione del sistema di controllo, che misura l’altezza dell’acqua di ciascuna ondata e compensa, per la necessaria altezza dell’acqua, la posizione dell’ondata stessa.


 

La situazione attuale e il futuro

Numerosi clienti del mondo intero utilizzano i generatori di onde Rexroth. Siccome i computer non sono ancora in grado di simulare esattamente il comportamento di una nave, o di un’installazione off-shore, occorrono ulteriori modelli, che vengono verificati nel bacino idrico. Stanti la crescita del mercato dei sistemi di azionamento alternativi per navi, l’esplorazione off-shore per l’estrazione di petrolio, gas e minerali in acque profonde, i cambiamenti in atto nel clima mondiale e gli studi in corso sulle fonti di energia rinnovabili, quest’ambito di ricerca è più importante che mai. Condurre precisi test di ricerca in bacino di prova, riproducenti le reali condizioni ambientali, è il modo migliore per poter fare previsioni.