Italy

Seleziona la tua posizione

Italy
 

Stampa

Content
CS_2017_SPS_BOSCH REXROTH_i4.0 power and torque IT, 29-09-2017

Anche all’Industry 4.0 occorrono potenza e coppia

Odin

Odin

Ciò varrà, soprattutto, se la fluidotecnica non risulterà economicamente sostituibile, date le sue caratteristiche fisiche: densità di potenza, resistenza ad urti, vibrazioni e condizioni industriali gravose sono aspetti importanti non solo nell’industria pesante e nell’impiantistica, ma anche nell’automazione di fabbrica. È altresì chiaro che la moderna idraulica debba armonizzarsi agli ambienti Industry 4.0 oggi emergenti, mediante una maggiore presenza dell’elettronica.

In tale ambito, in questi ultimi anni, sono stati compiuti grandi progressi: unità di alimentazione, pompe ed attuatori a tecnologia elettroidraulica, dotati di una propria intelligenza e di interfacce aperte, sono già state applicate su migliaia di presse formatrici, macchine per lavorazione della plastica e macchine utensili. In tali applicazioni, l’idraulica, in varie architetture di sistema, opera in armonia con gli azionamenti elettromeccanici e non richiede più approfondite conoscenze di idraulica – né ai produttori di macchine, né agli utenti. Integrando un adeguato know-how nel software degli azionamenti oleodinamici, è possibile preprogrammare tutte le fondamentali sequenze di motion. In fase di messa in servizio, procedure guidate ad armonizzazione automatica, presenti nello specifico software, indicano i parametri più appropriati per l’applicazione del caso.

Tale spostamento di funzionalità verso l’ambito software va sempre più diffondendosi anche in nuovi settori, creando nuovi modelli aziendali correlati all’idraulica. Per tale ragione, i costi di fermo sono enormemente elevati per i sistemi a produzione continua: ad esempio, acciaierie, cartiere, zuccherifici o installazioni offshore. In tali casi, soluzioni cloud-based per grandi quantità di dati riducono il rischio, grazie alla manutenzione preventiva. A tale scopo, le unità di alimentazione oleodinamiche, anche in sistemi preesistenti, vengono dotate di un’ampia gamma di sensori, che misurano in modo continuo ad esempio temperature, vibrazioni, pressioni e qualità dell’olio. Grazie a metodologie di Machine Learning, tali dati consentono di rilevare in anticipo eventuali errori critici o significative variazioni rispetto alle normali condizioni d’esercizio.

Quanto alle moderne architetture di automazione, l’idraulica coadiuvata dall’elettronica non soltanto ha raggiunto livelli di efficienza e convenienza senza precedenti, ma è anche estremamente indicata per l’Industry 4.0, soprattutto se guardiamo al futuro.

Economica, precisa, sicura e ad alta efficienza energetica: la tecnologia degli azionamenti e dei controlli di Bosch Rexroth muove macchine e impianti di qualsiasi dimensione. Con la sua esperienza multi tecnologica in diversi ambiti applicativi: Mobile Applications, Machinery Applications e Factory Automation, e con un Service globale, Bosch Rexroth può essere l’interlocutore unico dei propri clienti per idraulica, azionamenti e controlli elettrici, tecnica lineare e di montaggio. Bosch Rexroth è l’unica società ad operare in questi settori con un’offerta integrata in grado di soddisfare simultaneamente molteplici esigenze, dal supporto alla progettazione alla fornitura di componenti di alta qualità. Con sedi in oltre 80 paesi, Bosch Rexroth ha generato nel 2015 un fatturato di circa 5,4 miliardi di euro.

Il Gruppo Bosch è fornitore leader mondiale di tecnologie e servizi. Al 31 dicembre 2015 i circa 375mila collaboratori hanno generato un fatturato di 70 miliardi di euro. I settori di business sono divisi in quattro aree: Tecnica per autoveicoli, Tecnologia industriale, Beni di consumo e Tecnologie costruttive ed energetiche. Il Gruppo comprende l’azienda Robert Bosch GmbH e quasi 440 imprese tra consociate e filiali in circa 60 Paesi, 150 se si includono i partner commerciali e di assistenza. Le attività internazionali di sviluppo, di produzione e di vendita sono alla base della continua crescita. Nel 2015 Bosch ha registrato oltre 5.400 brevetti in tutto il mondo. Grazie ai suoi prodotti e servizi Bosch migliora la qualità della vita, offrendo soluzioni valide e innovative: “Tecnologie per la vita.”

Ulteriori informazioni sono disponibili online all'indirizzo www.bosch.com e www.bosch-press.com

 

Ricerca il comunicato


Contatti

Bosch Rexroth SpA Ufficio Stampa
Strada Statale Padana Superiore 11 41
20063 Cernusco sul Naviglio
marketing@boschrexroth.it




Articoli correlati

07-02-2018
Article

Bosch Rexroth è stata certificata Top Employers Italia 2018

Bosch Rexroth Spa, una delle realtà più importanti nel mercato dell’automazione industriale e delle macchine operatrici mobili, ha ricevuto per la prima volta il riconoscimento Top Employers 2018. Un portafoglio che spazia dall’oleodinamica alla meccatronica al software, che permette di supportare le aziende nella transizione dalle tecnologie tradizionali al futuro dell’Industria 4.0 e della “connectivity”, rende Bosch Rexroth unica nel panorama italiano. Il riconoscimento Top Employers 2018 si inquadra in un cammino verso l’eccellenza intrapreso da diversi anni e fortemente coerente con la filosofia del Gruppo Bosch. Questo percorso di sviluppo della business excellence costituisce una fondamentale priorità della Direzione Bosch Rexroth e di tutto il gruppo Bosch Italia, con numerosi riconoscimenti ottenuti negli scorsi anni. Il programma si declina su quattro pilastri principali: Leadership, Eccellenza nei processi, Competenza, e Welfare aziendale.


23-10-2017
Article

Tutto all’interno e integrato: unità idraulica per macchine utensili di concezione radicalmente nuova

La modernità della nuova soluzione si nota sin dall’eleganza estetica: l’unità compatta CytroPac Rexroth dimostra quanto siano poco ingombranti le moderne soluzioni riguardanti le mini centraline. In questa soluzione idraulica, Bosch Rexroth ha armonizzato i componenti idraulici unendo un convertitore di frequenza al gruppo motore pompa ed al sensore di pressione, ottenendo un’unità compatta senza quadro elettrico. La nuova serie, concepita come soluzione Plug & Run, agevola la messa in servizio e riduce il fabbisogno energetico fino all’80%, grazie alla regolazione di velocità e pressione proporzionale al fabbisogno. Nel contempo, l’intelligenza decentralizzata dell’unità rileva tutti gli stati d’esercizio, inserendosi quindi armoniosamente nel Condition Monitoring delle filosofie Industry 4.0. La soluzione CytroPac copre il range di potenza fino a 4 kW e portate volumetriche fino a 35 l/min.