Stampa

Content
CS_2017_LAMIERA_BR_Indramotion_MTX IT, 02-10-2017

Massime prestazioni - dai sistemi CNC compatti fino ai 250 assi

Per ogni lavorazione, tempi di ciclo minimi: aumento delle prestazioni in tutte le versioni della so

Per ogni lavorazione, tempi di ciclo minimi: aumento delle prestazioni in tutte le versioni della soluzione di sistema IndraMotion MTX.

Attualmente il mercato delle macchine utensili è caratterizzato da due tendenze: da un lato, gli utenti finali ordinano per la produzione su vasta scala complessi impianti di produzione con connessione integrata orizzontale e verticale. In questo modo aumenta notevolmente il numero di assi. Dall’altro, soprattutto nei Paesi emergenti, stanno guadagnando quote di mercato le macchine utensili compatte che lavorano comunque con precisione. Per entrambe le linee di sviluppo, Bosch Rexroth offre le soluzioni più adatte con l’ultima generazione della soluzione di sistema CNC IndraMotion MTX.

Nel più elevato livello di espansione IndraMotion MTX advanced, un solo hardware di controllo gestisce fino a 250 assi in 60 canali NC indipendenti. Tramite l’impiego di un processore multicore, la soluzione di sistema raggiunge, anche in caso di numero massimo di assi, tempi di ciclo minimi e sostituisce nelle macchine rotative complesse i controlli aggiuntivi finora necessari. In questo modo, i produttori di macchine possono automatizzare in modo economico anche gli impianti complessi, soprattutto perché in tutte le varianti è integrato un PLC conforme alla norma IEC 61131-3 per l’automazione. Con funzioni tecnologiche predefinite per tornire, fresare, rettificare, punzonare e taglio a getto, la soluzione di sistema si adatta a un impiego universale.

All’altro estremo della scala di prestazioni, la soluzione CNC compatta IndraMotion MTX micro esegue ora anche la lavorazione di macchine a 5 assi. In questo modo, gli utenti finali possono soddisfare i requisiti di precisione, ad esempio, dell’industria automotive a fronte di costi di investimento minimi.

Pronti per l’Industry 4.0

La famiglia di sistema IndraMotion MTX, con un web server integrato OPC UA e la tecnologia di comunicazione Open Core Interface, soddisfa già ora tutti i presupposti per la connessione orizzontale e verticale. Tutto ciò viene confermato anche nell’ultima generazione di pannelli di controllo. Essendo HMI multitouch, trasferiscono il comfort di comando di smartphone e tablet al controllo CNC e riducono il periodo di apprendimento grazie ad informazioni guidate.

Simulazione per tempi di ciclo più brevi

Con un software di simulazione scalabile, Bosch Rexroth apre la possibilità di testare e ottimizzare i programmi NC online e offline in diversi livelli di complessità. Questo software monitora l’assenza di collisioni e offre ampie possibilità di ottimizzare i programmi NC al fine di ridurre i tempi di ciclo con maggiori prestazioni di taglio e tempi di inattività più brevi.

La versione base e gratuita realizza riproduzione di lavorazione 3D sia online e offline. Nella versione completa, gli utenti importano i modelli 3D di macchine, pezzi grezzi, dispositivi di serraggio e utensili, li adattano, all’occorrenza, e ottengono così una rappresentazione virtuale di tutta la macchina utensile e dei processi.

Economica, precisa, sicura e ad alta efficienza energetica: la tecnologia degli azionamenti e dei controlli di Bosch Rexroth muove macchine e impianti di qualsiasi dimensione. Con la sua esperienza multi tecnologica in diversi ambiti applicativi: Mobile Applications, Machinery Applications e Factory Automation, e con un Service globale, Bosch Rexroth può essere l’interlocutore unico dei propri clienti per idraulica, azionamenti e controlli elettrici, tecnica lineare e di montaggio. Bosch Rexroth è l’unica società ad operare in questi settori con un’offerta integrata in grado di soddisfare simultaneamente molteplici esigenze, dal supporto alla progettazione alla fornitura di componenti di alta qualità. Con sedi in oltre 80 paesi, Bosch Rexroth ha generato nel 2015 un fatturato di circa 5,4 miliardi di euro.

Il Gruppo Bosch è fornitore leader mondiale di tecnologie e servizi. Al 31 dicembre 2015 i circa 375mila collaboratori hanno generato un fatturato di 70 miliardi di euro. I settori di business sono divisi in quattro aree: Tecnica per autoveicoli, Tecnologia industriale, Beni di consumo e Tecnologie costruttive ed energetiche. Il Gruppo comprende l’azienda Robert Bosch GmbH e quasi 440 imprese tra consociate e filiali in circa 60 Paesi, 150 se si includono i partner commerciali e di assistenza. Le attività internazionali di sviluppo, di produzione e di vendita sono alla base della continua crescita. Nel 2015 Bosch ha registrato oltre 5.400 brevetti in tutto il mondo. Grazie ai suoi prodotti e servizi Bosch migliora la qualità della vita, offrendo soluzioni valide e innovative: “Tecnologie per la vita.”

Ulteriori informazioni sono disponibili online all'indirizzo www.bosch.com e www.bosch-press.com

 

Ricerca il comunicato


Contatti

Bosch Rexroth SpA Ufficio Stampa
Strada Statale Padana Superiore 11 41
20063 Cernusco sul Naviglio
marketing@boschrexroth.it




Articoli correlati

03-10-2017
Article

Bosch Rexroth al Mecspe insieme con alcuni distributori ufficiali

Bosch Rexroth da più di un anno ha promosso un processo di potenziamento della propria rete di distributori ufficiali in Italia, che in larga parte sono anche system integrator e filter point, per meglio aderire alle richieste e necessità del proprio mercato, sempre più sofisticato ed evoluto.


02-10-2017
Article

Industry 4.0 per macchine nuove ed esistenti

Potrete integrare in modo efficiente le vostre macchine e gli impianti esistenti, migliorando i vostri processi di produzione e la qualità dei prodotti grazie a nuove informazioni. L’IoT Gateway di Rexroth consente il collegamento ad ambienti Industry 4.0 senza interventi nella logica di automazione. Tale gateway raccoglie i dati dalla sensoristica e dal processo di produzione, trasferendoli poi a soluzioni informatiche subordinanti, quali ad esempio MES, applicazioni Cloud o sistemi di sorveglianza locale degli stati di macchina, utili all’analisi automatica dei dati di processo. La concezione modulare del software è basata su sistema operativo Linux e applicazioni Java, utilizzando interfacce aperte per la comunicazione. Configurazione e gestione avvengono attraverso un’interfaccia web-based, evitando quindi la programmazione, vengono eseguite rapidamente attraverso tre semplici passaggi.