Italy

Seleziona la tua posizione

Italy
 

Stampa

Content
CS_2019_SPS_Nuova unità di controllo XM42 embedded: potente per IT, 23-05-2019

Nuova unità di controllo XM42 embedded: potente per tutte le applicazioni

XM42 si basa sulla più moderna tecnologia di chip Dual Core e costituisce così un controllo estremamente performante. Il tempo ciclo interno raggiunge, in base alla complessità dell'applicazione, valori di picco da un minimo di 0,25 ms. In combinazione con moduli I/O compatibili per l'impiego in tempo reale, i produttori di macchine scoprono nuovi potenziali per ridurre i loro tempi ciclo e incrementare la qualità della lavorazione. Il controllo è concepito espressamente per l'impiego in ambienti gravosi. È insensibile agli urti e alle vibrazioni e offre una elevata compatibilità elettromagnetica (EMC). Gli utilizzatori possono utilizzare questa unità entro un range di temperatura da -25°C fino a +50°C senza ventole e fino a +60°C con ventole. Unitamente ai moduli espandibili di comunicazione, funzionamento e I/O, costituisce un valido sistema di controllo. La batteria per le fasi in assenza di corrente ha un'autonomia di sette giorni e può essere sostituita con facilità.

In qualità di hardware standard per PLC, CNC, Motion Control, applicazioni di robotica e idraulica, l'unità XM42 stabilisce nuovi criteri per quanto riguarda l’efficienza dei controller embedded. Uguaglia praticamente le soluzioni di controllo basate sui PC industriali e regola nella soluzione CNC MTX fino a 250 assi. Nella soluzione Motion-Control MLC disaccoppia hardware e software XM42. All'occorrenza, gli utilizzatori scalano solo mediante pacchetti software il numero degli assi azionati fino a 64, 128 o 192. Nelle prime applicazioni, con la XM42 i produttori di macchine possono semplificare considerevolmente le architetture di sistema, poiché invece di due controller ne utilizzeranno solamente più uno. Questo riduce la complessità nel cablaggio nonché la messa in funzione e abbatte i costi di sistema.

La nuova unità di controllo si va ad inserire nella manipolazione wireless nella famiglia XM Rexroth. La messa in servizio e l'engineering vengono realizzati mediante una interfaccia basata su un web browser. Da questo punto gli utilizzatori inizializzano il controllo e utilizzano appositi tool per una gestione semplificata dell'apparecchio. Inoltre i produttori di macchine con la tecnologia software Open Core Interface possono programmare autonomamente funzioni in linguaggi ad alto livello. Queste funzioni accedono all'unità XM42 parallelamente al PLC.

Oltre a Sercos, EtherCAT I/O e un'interfaccia multi-Ethernet on Board, i moduli di comunicazione aggiuntivi per tutti i protocolli correnti aumentano la flessibilità e la sicurezza per il futuro. Con il Client/Server OPC UA integrato, il controllo è predisposto per l'utilizzo in ambienti integrati e per l'Internet of Things.

 

Ricerca il comunicato


Contatti

Bosch Rexroth SpA Ufficio Stampa
Strada Statale Padana Superiore 11 41
20063 Cernusco sul Naviglio
marketing@boschrexroth.it